SUONI DIVINI NELLE GRAVE: PITARS

Mercoledì 12 settembre 2018, ore 21.00
PITARS

Via Tonello, 10/A – San Martino al Tagliamento (PN),  Ingresso libero

Concerto-degustazione

Fedele alla tradizione del suo Friuli, l’azienda agricola Pitars ha scelto di ospitare Pordenone Fa Musica con un omaggio a un’altra tradizione, quella del tango, separata dalla prima dall’immensità dell’Oceano, eppure a essa profondamente legata dal filo di quell’emigrazione con cui è stata tessuta la storia della nostra terra. Tango e Friuli: così lontani. Così vicini.

Azienda Agricola Pitars

Come tramandano antichi documenti, la famiglia Pittaro coltiva le sue vigne da molte generazioni. È una passione tenace, una fede nella forza della tradizione rurale friulana e nel sapere raffinato di un mestiere speciale, coltivati insieme, giorno dopo giorno, dagli uomini e dalle donne che portano questo nome. Da questa storia con profonde radici nascono vini che appagano i sensi con un’esperienza autentica e raccontano una terra dal carattere inconfondibile.


Una storia chiamata tango
Tango Project

Mirko Satto, bandoneón
Matteo Mignolli, flauto traverso
Marco Emmanuele, chitarra

Esistono poche espressioni musicali con la forza struggente del tango, capace di rappresentare la complessità dell’uomo e, al tempo stesso, di rinascere nel flusso del tempo, come testimonia la vicenda artistica di Astor Piazzola. Tango: più che una musica, un sentimento nato nell’estuario del Rio della Plata da nostalgie di migranti. Uno stato d’animo, da sentire e da gustare con un calice di vino friulano.